Servizio Sanitario Regionale Azienda USL Umbria n.1

OTTENERE LA ESENZIONE DAL PAGAMENTO DEL TICKET SANITARIO


Il ticket è la quota di compartecipazione alla spesa sanitaria che il cittadino paga per alcune prestazioni comprese nei LEA cioè i Livelli Essenziali di Assistenza e riguarda:
  • prestazioni specialistiche (visite, esami strumentali e analisi di laboratorio)
  • alcune prestazioni di Pronto Soccorso (es. "codici bianchi")
  • cure termali
  • farmaci.

Il cittadino ha diritto all'esenzione del ticket sulla base di particolari situazioni.

Per conoscere nel dettaglio i casi di esenzione dal ticket regionale è bene rivolgersi direttamente agli uffici/sportelli distrettuali dell’Anagrafe Assistibili, ma intanto è utile sapere che l'esenzione dal pagamento del ticket è prevista nei seguenti casi:

PER PATOLOGIA O CONDIZIONE (malattie croniche, invalidità):
L'esenzione dal ticket per patologia può essere richiesta da tutti i cittadini iscritti al Servizio Sanitario Nazionale affetti da una o più patologie croniche ed invalidanti inserite nell’allegato 8 e 8bis del DPCM 12 gennaio 2017 sui Nuovi Livelli Essenziali di Assistenza e indicate nell'elenco fornito dal Ministero della Sanità.
La richiesta di esenzione da parte dei residenti nel territorio della USL Umbria 1 prevede sinteticamente il seguente iter:

  1. Il Medico di Medicina Generale richiede una vista specialistica e gli eventuali accertamenti, da effettuarsi presso una struttura pubblica, con l'indicazione del quesito diagnostico.
  2. Effettuata la visita specialistica verrà rilasciata una certificazione con la diagnosi della patologia, identificata con il codice di riconoscimento.
  3. Tale certificazione medica dovrà essere presentata agli sportelli/uffici dell’Anagrafe Assistibili
  4. Rilascio da parte tesserino di esenzione ticket contenente, oltre ai dati anagrafici dell'interessato, l'indicazione del codice identificativo dell'esenzione, l'elenco delle prestazioni sanitarie fruibili in regime di esenzione (Per alcune particolari patologie non sono indicate le prestazioni erogabili in esenzione, poiché saranno individuate dal Medico prescrittore in relazione alla patologia specifica).
  5. Scadenza: quando prevista la scadenza, il tesserino di esenzione potrà essere rinnovato producendo una nuova certificazione, seguendo  l’iter sopra descritto.

PER MALATTIE RARE:
L'esenzione dal ticket per malattia rara può essere richiesta da tutti i cittadini iscritti al Servizio Sanitario Nazionale affetti da una o più malattia rara inclusa nell’Allegato 7 del DPCM 12/1/2017 sui nuovi LEA.

  1. Il Medico di Medicina Generale richiede una vista specialistica e gli eventuali accertamenti, da effettuarsi presso un Centro accreditato della rete delle malattie rare, con l'indicazione del quesito diagnostico.
  1. Effettuata la visita specialistica il Centro accreditato rilascerà una certificazione con la diagnosi della patologia, identificata con il codice di riconoscimento.
  2. Tale certificazione medica dovrà essere presentata agli sportelli/uffici Distrettuali  individuati per il rilascio dell’attestato di esenzione per malattia rara tramite l’apposito sistema regionale informatizzato.


PER ALTRI CASI PARTICOLARI
:

  • DIAGNOSI PRECOCE DI ALCUNE TIPOLOGIE DI TUMORI (prestazioni diagnostiche  per la diagnosi precoce di alcune tipologie di tumori che in Umbria sono garantite dalle campagne di screening: me mammografia, esame citologico cervico-vaginale o Hpv Test, colonscopia)
  • GRAVIDANZA (prestazioni specialistiche e diagnostiche ostetrico-ginecologiche per la tutela della donna in gravidanza  ed il neonato. Per approfondimenti clicca su Decreto ministeriale del 10 settembre 1998).
  • TEST anti-HIV (test anonimo, oltre che gratuito, per identificare la presenza di anticorpi specifici che l’organismo produce nel caso in cui entra in contatto con il virus HIV).


PER RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI INVALIDITA':
Per approfondimenti sulle procedure di riconoscimento della invalidità civile, handicap, disabilità, cecità civile, sordità...  clicca qui

PER REDDITO
:
Anche chi versa in condizioni di difficoltà economica con specifici requisti di età e reddito può richiedere l'esenzione dal ticket sanitario.

Le categorie esentate sono:

  • Assistiti di età inferiore a 6 anni e superiore a 65 anni appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo fino a 36.151,98 (codice "E01");
  • Assistiti disoccupati e familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo fino a euro 8.263,31, incrementato fino a euro 11.362,05 in presenza del coniuge e di ulteriori 516,46 per ogni familiare a carico (codice "E02");
  • Titolari di pensione sociale e familiari a carico (codice "E03")
  • Titolari di pensioni al minimo di età superiore a 60 anni e familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo fino a euro 8.263,31, incrementato fino a euro 11.362,05 in presenza del coniuge e di ulteriori 516,46 per ogni familiare a carico (codice "E04");


Per informazioni sull'attestazione della fascia economica di appartenenza e dell'esenzione ai fini del pagamento del ticket clicca su Autocertificazione fascia di reddito ed esenzione dal ticket .

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare le pagine web:

  • del Ministero della Salute -Le principali novità del DPCM 12 gennaio 2017 -  Esenzioni dal ticket