I PRESIDII DEL VOLONTARIATO: TRA SCUOLA E TERRITORIO

Breve descrizione:Il Progetto è promosso dal CeSVol Perugia. Si tratta di studenti e studentesse che diventano protagonisti delle loro scelte, liberi di aderire al presidio e di svolgere attività con finalità sociali in orario extrascolastico. Gli stessi scelgono che tipo di iniziative realizzare, quali soggetti coinvolgere e ricevono il supporto dello sportello territoriale del CeSVol, della referente del Servizio CeSVol Volontario e Scuola (Serena Colaianni, psicologa), del docente referente e di tutta la rete di promozione della salute per realizzare ciò che desiderano.



Soggetti partecipanti:
Scuola Secondaria di II grado I.P.S.C.T di Città della Pieve e negli Istituti d’Istruzione Superiore Fratelli Rosselli di Castiglione del Lago IPSIA, ITE e ITC. Si è avviata una procedura di collaborazione fra l’IPSCT e il Liceo Scientifico linguistico di Città della Pieve per la creazione di un presidio unico. Sono stati presi contatti con il nuovo dirigente scolastico dell’Istituto omnicomprensivo di Magione, nonché con il rappresentante degli studenti nella consulta provinciale per riprendere il presidio già partito in forma embrionale nell’anno 2012 presso l’ITC di Magione.



Associazioni e altri soggetti
: Telefono Azzurro; Telethon;   il Comitato Chianelli; Croce Rossa; 10 Associazioni di Volontariato di Città della Pieve, quelle interessate alla salute, all'ambiente, alla solidarietà, alla sicurezza, alle donazioni; VIP Vivere in Positivo; ANLAIDS e UNICEF e ANT; Centro Sociale Anziani l’Incontro di Castiglione del lago; Associazione di Volontariato Passaparola; Residenza Protetta Creusa Brizi Bittoni; Emergency.

Ultimo aggiornamento: 22/08/2014