L'esperienza della rete dei disturbi alimentari della USL Umbria1 approda in Campania per riflettere sulle criticità dell'adolescenza


La dottoressa Laura Dalla Ragione della USL Umbria 1,  esperta a livello nazionale dei disturbi del comportamento alimentare in adolescenza, interverrà al convegno scientifico “I diversi volti dell'adolescenza, tra crisi necessarie e rischi psicopatologici”, che si svolgerà venerdì 24 novembre a Telese Terme (Bn) nella Sala Goccioloni delle Terme di Telese (ore 8-18).

Oltre alla dott.ssa Laura Dalla Ragione, referente e coordinatrice della rete per i disturbi del comportamento alimentare della USL Umbria 1 e del numero verde nazionale SOS DCA nonché presidente della Società Italiana Riabilitazione Disturbi del Comportamento Alimentare e del Peso (SIRIDAP), il convegno ospiterà il prof. Ugo Sabatello, psicoanalista SPI-IPA, pietra miliare della Neuropsichiatria infantile e del Servizio storico in Italia per l'età evolutiva di Via dei Sabelli di Roma, con esperienza ventennale di intervento al fianco e a favore degli adolescenti; e la dott.ssa Arianna Terrinoni, sempre dello staff di Neuropsichiatria infantile di Roma. Tra i relatori anche il prof. Antonio Di Mezza delle Università Federico II di Napoli e del Molise e presidente nazionale CNUPI. Nel corso della giornata si alterneranno molti altri professionisti e rappresentanti delle Istituzioni del territorio nazionale e sannita.

L’evento formativo, promosso dall’Associazione Il Girasole π Onlus, vuole mettere al centro di una riflessione profonda l’adolescenza con le sue specificità e criticità e con un’attenzione rivolta agli adulti e alle Istituzioni e in particolare alla scuola che, insieme alla famiglia, rappresenta il principale riferimento educativo del mondo adolescenziale. Tra i temi trattati i disturbi alimentari, vera epidemia della modernità, la violenza scolastica e i comportamenti ai confini della psicopatologia, l’antisocialità e le dipendenze, affrontando anche gli aspetti legislativi e i buchi lasciati dalle istituzioni. Non è casuale neppure la scelta della data del convegno (24 novembre) che si colloca in un percorso di continuità tra il 20 novembre, anniversario della Convenzione ONU sui diritti dei bambini, e il 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

“Questa giornata formativa nasce da una sofferenza per le contraddizioni che le istituzioni pubbliche purtroppo contribuiscono a creare… – fa sapere la dott.ssa Anna Tecce, psicologa e psicoterapeuta, presidente dell'Associazione Il Girasole π onlus e responsabile scientifico del convegno – Inseriti in un contesto in cui prevale la tendenza a prevaricare senza rispetto i principi etici, gli adolescenti con le loro problematicità e con le richieste urgenti di aiuto, rappresentano una cassa di risonanza della povertà culturale e della mancanza di riferimenti coerenti che il mondo degli adulti propone”.

Ultimo aggiornamento: 25/11/2017