Servizio Sanitario Regionale Azienda USL Umbria n.1

L'esperienza della rete dei disturbi alimentari della USL Umbria1 approda in Campania per riflettere sulle criticità dell'adolescenza


La dottoressa Laura Dalla Ragione della USL Umbria 1,  esperta a livello nazionale dei disturbi del comportamento alimentare in adolescenza, interverrà al convegno scientifico “I diversi volti dell'adolescenza, tra crisi necessarie e rischi psicopatologici”, che si svolgerà venerdì 24 novembre a Telese Terme (Bn) nella Sala Goccioloni delle Terme di Telese (ore 8-18).

Oltre alla dott.ssa Laura Dalla Ragione, referente e coordinatrice della rete per i disturbi del comportamento alimentare della USL Umbria 1 e del numero verde nazionale SOS DCA nonché presidente della Società Italiana Riabilitazione Disturbi del Comportamento Alimentare e del Peso (SIRIDAP), il convegno ospiterà il prof. Ugo Sabatello, psicoanalista SPI-IPA, pietra miliare della Neuropsichiatria infantile e del Servizio storico in Italia per l'età evolutiva di Via dei Sabelli di Roma, con esperienza ventennale di intervento al fianco e a favore degli adolescenti; e la dott.ssa Arianna Terrinoni, sempre dello staff di Neuropsichiatria infantile di Roma. Tra i relatori anche il prof. Antonio Di Mezza delle Università Federico II di Napoli e del Molise e presidente nazionale CNUPI. Nel corso della giornata si alterneranno molti altri professionisti e rappresentanti delle Istituzioni del territorio nazionale e sannita.

L’evento formativo, promosso dall’Associazione Il Girasole π Onlus, vuole mettere al centro di una riflessione profonda l’adolescenza con le sue specificità e criticità e con un’attenzione rivolta agli adulti e alle Istituzioni e in particolare alla scuola che, insieme alla famiglia, rappresenta il principale riferimento educativo del mondo adolescenziale. Tra i temi trattati i disturbi alimentari, vera epidemia della modernità, la violenza scolastica e i comportamenti ai confini della psicopatologia, l’antisocialità e le dipendenze, affrontando anche gli aspetti legislativi e i buchi lasciati dalle istituzioni. Non è casuale neppure la scelta della data del convegno (24 novembre) che si colloca in un percorso di continuità tra il 20 novembre, anniversario della Convenzione ONU sui diritti dei bambini, e il 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

“Questa giornata formativa nasce da una sofferenza per le contraddizioni che le istituzioni pubbliche purtroppo contribuiscono a creare… – fa sapere la dott.ssa Anna Tecce, psicologa e psicoterapeuta, presidente dell'Associazione Il Girasole π onlus e responsabile scientifico del convegno – Inseriti in un contesto in cui prevale la tendenza a prevaricare senza rispetto i principi etici, gli adolescenti con le loro problematicità e con le richieste urgenti di aiuto, rappresentano una cassa di risonanza della povertà culturale e della mancanza di riferimenti coerenti che il mondo degli adulti propone”.

Ultimo aggiornamento: 25/11/2017