Hospice - Accoglienza ed info

Informazioni Generali e modalità di accesso 

 

L’Hospice non sostituisce il domicilio…

L’accesso in Hospice non è diretto: possono accedere alla struttura, di norma, solo le persone malate seguite dall’assistenza palliativa domiciliare o attraverso la dimissione protetta dall'ospedale. L’accettazione della persona avviene attraverso varie fasi:

 

  • Contatto con la segreteria al numero per la compilazione della modulistica socio-anagrafica, l’espletamento delle pratiche amministrative e la spiegazione dell’iter procedurale di accettazione.

 

  • Le richieste  saranno valutate  entro massimo tre giorni da un’équipe di valutazione, concordata con il Centro di Salute di appartenenza,  che andrà a valutare il paziente al suo domicilio. Nel caso la domanda venga accettata la persona sarà inserita in una graduatoria. La gestione della lista di attesa non si limita al solo criterio cronologico della richiesta di assistenza, ma si basa su una serie di variabili che riguardano le necessità del paziente e del contesto familiare.

Documenti necessari:

  • Documento d’identità
  • Documentazione medica disponibile relativa al periodo precedente il ricovero
  • Tessera sanitaria
  • Impegnativa del medico (richiesta)

Occorrente per il ricovero:

Oltre agli effetti necessari all’igiene personale (asciugamani, saponi, creme, shampoo etc.), si consiglia di portare:

  • Scarpe chiuse con suola antiscivolo
  • Biancheria intima
  • Calze di cotone
  • Pigiama e/o camicia da notte
  • Tutto ciò che si ritiene necessario per il proprio benessere

La vita nella struttura

Al momento dell’ingresso ogni ospite verrà accolto dal personale infermieristico che si prenderà cura di ricevere e illustrare le modalità attraverso le quali usufruire dei servizi.

Orario di visita: continuativo dalle 8.00 alle 20.00 tutti i giorni della settimana. E’ possibile accedere o pernottare nella struttura anche al di fuori dell’orario di visita previa richiesta ed autorizzazione.

Permessi di uscita: su parere del medico, possono essere rilasciati per autorizzazioni per la temporanea uscita dall’Hospice. Il permesso dovrà essere chiesto attraverso l’apposito modulo compilato dall’ospite o da un familiare.

Fumo: Ai sensi della normativa vigente è vietato fumare negli ambienti chiusi, nei corridoi, nelle corsie, negli ambulatori, nelle sale comuni.

Bar: nelle vicinanze sono reperibili 3 bar:

a circa 200m è presente il bar Universitario che rimane chiuso il sabato e la domenica e tutti i giorni festivi. Servizio offerto: possibilità molto limitata di pasti caldi.

Sulla strada principale, via del Giochetto, di fronte all’ingresso del Cimitero di Perugia, si trova un bar che offre una maggior scelta di cibi caldi e insalate.

Ambulanze: Se al momento delle dimissioni si rendesse necessario il trasferimento in ambulanza sarà il nostro personale ad organizzarlo.

Telefoni: Ogni stanza dispone di un apparecchio telefonico privato, da cui è possibile solo ricevere telefonate.

Pasti: La qualità dell’alimentazione rappresenta un requisito importante nell’Hospice. Un servizio di cucina garantisce ogni giorno una vasta possibilità di scelta tra diverse portate decise a piacere da ciascun ospite.

 Assistenza religiosa

L’Hospice è provvisto di una sala di preghiera multiconfessionale dove le persone possono professare la propria fede nel rispetto reciproco di tutte le convinzioni religiose. Gli ospiti potranno ricevere liberamente il conforto del proprio assistente spirituale all’interno della struttura.

 

Ultimo aggiornamento: 22/10/2013