bot
USL 2 Umbria

Questa pagina è stata utile? Aiutaci a migliorare ed esprimi il tuo giudizio.
ico-moltoico-pocoico-nulla

Appropriatezza diagnostico-terapeutica in diabetologia Sabato 8 aprile | Città di Castello, Hotel Garden | ore 8,30-16,30  | Corso di aggiornamento
Notizia precedente Notizia successiva
bot

POLICY

Con Delibera del Direttore Generale n. 652 del 11/06/2015 è stato approvato regolamento di gestione dei Social Network per:

- i dipendenti: POLICY INTERNA

- per gli utenti/cittadini: POLICY ESTERNA



SOCIAL MEDIA POLICY ESTERNA




SCOPO:

 

“La social media policy esterna illustra all’utenza le regole di comportamento da tenere negli spazi di presidio dell’Ente e indica quali contenuti e quali modalità di relazione ci si deve aspettare dall’Ente in tali spazi. In altri termini, è un documento destinato al cittadino e volto a regolare il rapporto tra esso e l’Ente nell’ambito dei social media […] per aiutare e rendere più semplice e trasparente la gestione di questi spazi, riducendo al minimo il rischio di critiche e malintesi relativi all’interazione con i cittadini-utenti” [1].

 

L'uso dei Social media rientra tra le attività di comunicazione dell'Azienda USL Umbria 1.

L'Azienda utilizza il Web (sito internet http://www.uslumbria1.gov.it/ e i Social media https://www.youtube.com/user/AUSL1 ) per informare, comunicare, ascoltare e dare accesso ai servizi. Attraverso i Social media in particolare l'Azienda vuole favorire anche la partecipazione, il confronto e il dialogo con i propri interlocutori.

In questi spazi e con queste attività, l'Azienda intende perseguire finalità istituzionali e di interesse generale.

Va comunque specificato che non vi è alcun obbligo normativo per la Pubblica Amministrazione a essere presente con un proprio presidio istituzionale su uno o più siti social e che questi strumenti integrano e non sostituiscono i tradizionali canali di comunicazione attraverso i quali l'Azienda rende disponibili le informazioni e i propri servizi al cittadino.

 

ARTICOLAZIONE:

Attraverso i Social media, l'Azienda informa i cittadini su servizi, progetti e iniziative.

I contenuti pubblicati on-line riguardano:

  • informazioni riguardanti l'attività ed i servizi dell'Azienda
  • promozione di incontri ed eventi
  • promozione di materiale informativo prodotto dall'Azienda o dalla Regione Umbria
  • diffusione di conoscenze ed informazioni che promuovono stili di vita corretti
  • azioni di coinvolgimento e partecipazione dei cittadini
  • comunicazioni aziendali
  • aggiornamenti in situazioni particolari e di emergenza.

Sfruttando le opportunità tipiche di queste piattaforme, l'Azienda può condividere e rilanciare occasionalmente sulle proprie bacheche Social contenuti e messaggi di pubblico interesse e utilità realizzate da soggetti terzi (altri enti, istituzioni). Possono essere veicolate attraverso i Social media dell'Azienda le iniziative e/o i progetti che abbiano richiesto e ottenuto il patrocinio dell'Azienda.

Pur verificandone, per quanto possibile, la precisione e l'attendibilità dei messaggi, l'Azienda non si assume alcuna responsabilità per eventuali informazioni errate o non aggiornate.

L'eventuale presenza di spazi pubblicitari a margine dei contenuti pubblicati nelle pagine dei Social media utilizzati dall'Azienda è gestita in autonomia dagli stessi Social network e non è riconducibile al controllo dell'Azienda.


1.   
REGOLE DI COMPORTAMENTO DA TENERE NEGLI SPAZI DI PRESIDIO DELL’ENTE:

 

Il Web 2.0 consente una relazione più diretta con cittadini, per questo l’Azienda USL Umbria 1 ha recentemente attivato un canale dedicato su Youtube ed intende aprire una pagina ufficiale su Facebook e un account su Twitter.

 

L'Azienda si impegna a gestire spazi di comunicazione e dialogo all'interno dei propri profili dei Social media, chiedendo ai propri interlocutori - che hanno la possibilità di partecipare attivamente attraverso forme di interazione come i commenti, i messaggi o l'auto-pubblicazione di contenuti - il rispetto di alcune regole:

  1. a tutti si chiede di esporre la propria opinione con correttezza e misura, basandosi per quanto possibile su dati di fatto verificabili, e di rispettare le opinioni altrui;
  2. nei Social media ognuno è responsabile dei contenuti che pubblica e delle opinioni che esprime. Non saranno comunque tollerati comportamenti gratuitamente polemici, insulti, volgarità, offese, minacce e, in generale, atteggiamenti violenti;
  3. i contenuti pubblicati devono rispettare sempre la privacy delle persone. Vanno evitati riferimenti a fatti o a dettagli privi di rilevanza pubblica e che ledano la sfera personale di terzi.
  4. l'interesse pubblico degli argomenti è un requisito essenziale: non è possibile in alcun modo utilizzare questi spazi per affrontare casi personali.
  5. ogni discussione è legata a un tema specifico e di interesse generale: i commenti devono essere pertinenti. Si chiede a tutti i partecipanti di rispettare il tema affrontato, evitando di allargare il confronto in modo generico e indiscriminato.
  6. non sarà tollerata alcuna forma di pubblicità, spam o promozione di interessi privati o di attività illegali.
  7. non sono ammessi contenuti che violino il diritto d'autore né l'utilizzo non autorizzato di marchi registrati.

La moderazione:

 

La moderazione dei canali social dell'Azienda avviene a posteriori, ovvero in un momento successivo alla pubblicazione, ed è finalizzata unicamente al contenimento, nei tempi e nei modi ragionevolmente esigibili, di eventuali comportamenti contrari alle norme d'uso.

Tutti hanno il diritto di intervenire nei canali social dell'Azienda esprimendo la propria opinione, fermo restando che il requisito essenziale è l'interesse pubblico degli argomenti; non è possibile in alcun modo utilizzare gli spazi social dell'Azienda per casi personali; in tali spazi valgono le normali regole di correttezza, rispetto delle opinioni altrui e privacy.

Commenti e post degli utenti, che sono invitati a presentarsi sempre con nome e cognome, rappresentano l'opinione dei singoli e non quella dell'Azienda, che non può pertanto essere ritenuta responsabile della veridicità di quanto viene postato da terzi.

Nei casi più gravi - e in modo particolare in caso di mancato rispetto delle regole condivise in questo documento - l'Azienda si riserva la possibilità di cancellare i contenuti, allontanare gli utenti dai propri spazi e segnalarli ai filtri di moderazione del Social media ospitante.

 

Saranno rimossi:

 

commenti e post discriminatori, offensivi, violenti o inappropriati nei confronti di altri utenti, presenti o meno alla discussione, di enti, associazioni, aziende o di chi gestisce e modera i canali social;

insulti, turpiloquio, minacce o atteggiamenti che ledano la dignità personale, i diritti delle minoranze e dei minori, i principi di libertà e uguaglianza;

i dati sensibili postati in commenti o post pubblici all'interno dei canali sui social;

i messaggi pubblicitari e qualsiasi tipo di propaganda elettorale.


Verranno inoltre moderati:

 

i commenti fuori argomento rispetto alla discussione di un determinato post (off topic);

gli interventi inseriti ripetutamente;

i commenti e i post scritti per disturbare la discussione (cosiddetti "trolling" o "flame").

 

L'Azienda si riserva il diritto di usare il ban o il blocco nei confronti di utenti con account palesemente falsi, di chi viola ripetutamente queste condizioni o quelle contenute nelle policy degli strumenti adottati e si riserva inoltre di effettuare eventualmente la segnalazione ai responsabili della piattaforma e alle forze dell'ordine.

 

Risposte a quesiti o messaggi:

 

Tutti i quesiti e messaggi vengono letti dalla Redazione Web. Quando richiesto viene sempre fornita risposta nel più breve tempo possibile.

I canali dell'Azienda vengono presidiati, di regola, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, per rispondere alle richieste dei cittadini direttamente, se possibile, o trasferendole alle Strutture competenti.

I tempi di risposta variano in base alla tipologia di richiesta; nel caso in cui i canali social non siano lo strumento adeguato per soddisfare la richiesta, gli operatori dell'Azienda (Redazione Web) provvederanno a informare sulle corrette modalità o sulle Strutture cui rivolgersi.


Le pagine e gli account Az. USL sui social network sono canali informali, quindi, per avere informazioni o inviare segnalazioni o reclami si raccomanda di rivolgersi agli Uffici Relazioni col Pubblico all’indirizzo  http://www.uslumbria1.gov.it/pagine/urp  o agli indirizzi di posta elettronica certificata.

 

Pubblicando un commento o altro materiale su uno spazio dell’Azienda USL Umbria 1, si accetta che l’azienda abbia il diritto irrevocabile di riprodurre, distribuire, pubblicare, modificare e utilizzare il contributo in ogni circostanza – in qualsiasi forma e su qualsiasi mezzo di comunicazione.

 
2.   
CONTATTI:

 

Azienda USL Umbria 1 Perugia
U.O. Sviluppo Qualità e Comunicazione

Redazione Web
Via Guerriero Guerra n. 19, 06100 Perugia
Email: comunicazione@uslumbria1.it  
Telefono 0755412073



[1] *Vademecum “Pubblica Amministrazione e social media” Parte II - La PA sui social media in: http://www.funzionepubblica.gov.it/media/982042/vademecum_pubblica_amministrazione_e_social_media.pdf

 


Ultimo aggiornamento: 01/10/2015