Residenza protetta ex Grocco Perugia

A CHI E’ RIVOLTO IL SERVIZIO

Il servizio accoglie ospiti anziani disabili il cui stato e/o condizioni di salute non consentono la permanenza al proprio domicilio, affetti da patologie cronico degenerative altamente invalidanti.
Al servizio possono accedere pazienti di ambo i sessi, che abbiano compiuto il 65° anno d’età e che siano residenti nel Distretto del Perugino.


LA STRUTTURA

I l Servizio si compone di:
• n° 30 posti letto in via di ampliamento 
• servizi igienici attrezzati
• 1 sala da pranzo con soggiorno TV
• 1 "stanza fumo"
• 1 locale adibito a luogo di culto

 

COME SI ACCEDE AL SERVIZIO

Per l’ammissione in residenza permanente è necessario inoltrare apposita domanda presso il Servizio Sociale del Centro di Salute in cui l’anziano risiede, redatta su apposito modulo con allegata la seguente documentazione:
- certificato redatto dal Medico di Medicina Generale
- valutazione geriatrica redatta dall’Unità Valutazione Geriatrica del territorio di appartenenza
(nel caso in cui il richiedente sia temporaneamente domiciliato in un Centro Di Salute diverso da quello di residenza, quest’ultimo può delegare per la valutazione l’Unità Valutazione Geriatrica del territorio ove il richiedente si trovi al momento domiciliato)

Tutta la documentazione dovrà essere inviata, tramite l’assistente sociale di territorio, all’Unità Valutazione Geriatrica distrettuale, che sulla base di tutte le richieste pervenute stilerà una graduatoria per l’accesso alla struttura residenziale.
La retta di ospitalità ammonta a € 83.00 giornalieri, di cui la quota sanitaria (€ 41.54) è completamente a carico del Servizio Sanitario Nazionale, mentre la quota sociale (€ 41.54) sarà a carico dell’ospite e dei familiari che sono tenuti per legge all’assistenza.
La quota sociale  può essere integrata dal Comune di Residenza qualora sussistano condizioni di documentata indigenza da parte dell’ospite e dei suoi familiari.
L’ingresso sarà curato dal gruppo di Coordinamento Tecnico della struttura stessa.
Prima dell’ingresso l’ interessato o la persona per lui referente, dovranno prendere visione  della struttura, conoscerne l’organizzazione, ricevere e sottoscrivere il regolamento per accettazione e concordare la data di ingresso.


PERMANENZA E DIMISSIONI

Durante il periodo di ricovero sono previsti incontri con il gruppo tecnico della struttura, con il medico di medicina generale e con i familiari dell’ospite, per verificare l’efficacia del piano di assistenza individuale.

Il Medico di Medicina Generale è il diretto responsabile del progetto di cura e della gestione dei problemi di salute del proprio paziente ospitato nella struttura, che si deve comunque rapportare con la specialista geriatra, gli altri specialisti, il coordinatore infermieristico e l'assistente sociale (componenti del gruppo tecnico) in funzione delle problematiche che emergono.

Le visite agli ospiti sono consentite nelle seguenti fasce orarie:

mattino dalle ore 10.00 alle ore 13.00 
pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 20.00


L’orario dei pasti è articolato nelle seguenti fasce orarie:

prima colazione dalle ore 8.30 alle ore 9.00 
pranzo dalle ore 12.00 alle ore 13.00 
merenda dalle ore 15.30 alle ore 16.00 
cena dalle ore 18.00 alle ore 19.00

In caso di aggravamento delle condizioni di salute e/o in caso di decesso dell’ospite, il personale in servizio è tenuto ad informare tempestivamente la persona indicata come referente, la quale provvederà a tutte le incombenze relative.
L’ospite che vuole volontariamente dimettersi dalla struttura deve darne preavviso almeno 15 giorni prima.


SERVIZI OFFERTI DALLA STRUTTURA

• Servizio alberghiero
• Assistenza socio – sanitaria
• Attività di riabilitazione
• Attività ricreative, culturali ed occupazionali (laboratorio occupazionale, musicoterapia, psicomotricità)
• Assistenza infermieristica diurna e notturna presente 24h/24h
• Assistenza medica di base e di guardia medica
• Assistenza medico – specialistica (geriatra, psichiatra, fisiatra, ecc.)
• Cura della persona
• Servizio di guardaroba
• Collaborazione con il servizio di volontariato strutturato.

Nel rispetto delle esigenze psichiche, fisiche e relazionali delle persone ospiti, la struttura assicura un’organizzazione della giornata volta a garantire i bisogni di assistenza ma anche di socializzazione e svago. 


OPERATORI DELLA STRUTTURA


• Direttore Sanitario - Specialista in Geriatria, Specialista in Igiene
• Coordinatore Infermieristico
• Infermieri Professionali
• Operatori Socio-Sanitari
• Assistente Sociale
• Personale Amministrativo
Consulenze con: Fisioterapisti, Dietista, Podologo e Medici di varie Specialità


Ultimo aggiornamento: 24/03/2017