Residenze Sanitarie Assistite (R.S.A. - R.P.)

Le Residenze Sanitarie Assistite (R.S.A.) sono strutture finalizzate a fornire ospitalità, prestazioni sanitarie assistenziali e di recupero a persone anziane e adulte che non ncessitano di ricovero ospedaliero, ma che non sono neppure assistibili al domicilio, in quanto clinicamente complessi, con necessità di valutazioni multidisciplinari, di ulteriori cure o controlli clinici, di riabilitazione per il ripristino dei livelli di autosufficienza e di assistenza infermieristica estensiva non domiciliare.

Nell’ambito della RSA l’azienda sanitaria si fa carico del comfort alberghiero e del personale infermieristico e socio-sanitario dedicato, mentre la gestione clinica della persona ricoverata è del medico di famiglia.

Il ricovero temporaneo in RSA ha come obiettivo finale il recupero dell’indipendenza del paziente e il rientro al proprio domicilio, ed ha una durata che va dai 30 ai 60 giorni.


Le R.S.A. dell'Azienda USL Umbria 1 sono:


Le Residenze Protette (R.P.) sono strutture residenziali con elevato livello di integrazione socio-sanitaria, destinate ad accogliere, permanentemente, anziani non autosufficienti, con esiti di patologie fisiche, psichiche, sensoriali o miste stabilizzate, non curabili a domicilio e che non necessitano di prestazioni sanitarie complesse.

La Residenza Protetta fornisce ospitalità ed assistenza assicurando un livello medio di assistenza medica, infermieristica e riabilitativa e un livello elevato di assistenza tutelare ed alberghiera.

In particolare la Residenza Protetta, per il mantenimento ed il miglioramento dello stato di salute ed il benessere dell’anziano ospitato, offre:

  • occasioni di vita comunitaria, attività ricreative  e servizi per l’aiuto nelle attività quotidiane;
  • attività finalizzate al mantenimento e all’ attivazione delle capacità residue;
  • assistenza medica, infermieristica e riabilitativa.


Le R.P. dell'Azienda USL Umbria 1 sono:

 


Ultimo aggiornamento: 21/02/2017