Terapia del dolore

“Deve essere un impegno comune a tutte le strutture sanitarie rendere i luoghi di cura e le stesse pratiche medico assistenziali “aperti, sicuri e senza dolore”, conciliando politiche di accoglienza, informazioni e confort con percorsi assistenziali il più possibile condivisi e partecipati con il paziente”



[Tratto da "Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore”2014,  “Rapporto al Parlamento sullo stato di attuazione della Legge n. 38 del 15 marzo 2010 del Ministero della Salute Direzione Generale della Programmazione Sanitaria]

Ultimo aggiornamento: 27/08/2014