Servizio Sanitario Regionale Azienda USL Umbria n.1

Tracciabilità pagamenti L.136/2010

AVVISO A TUTTI I FORNITORI

In base a quanto disposto dall'art.3 della legge n.136 del 13.8.2010 (Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia) e successive modificazioni, tutti i contratti stipulati con la Pubblica Amministrazione, in conformità all'art.1374 del Codice Civile, sono stati automaticamente integrati con le clausole di tracciabilità previste dai commi 8 e 9 del citato art. 3.

Quanto sopra comporta che, a far data dal 18.6.2011, non è possibile procedere all'emissione dei mandati di pagamento a favore dei fornitori che non abbiano precedentemente comunicato gli estremi identificativi di un conto corrente bancario o postale dedicato, anche in via non esclusiva, alle commesse pubbliche, nonché le generalità ed il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di essi. 

I documenti di pagamento dovranno inoltre riportare il codice CIG, che sarà acquisito dal competente Ufficio dell'Azienda USL Umbria1 e comunicato al Fornitore successivamente al ricevimento della comunicazione del conto dedicato.

Con l'obiettivo di prevenire spiacevoli disguidi ed evitare ritardi nei pagamenti, si invitano i fornitori a comunicare sin da ora i dati sopra specificati mediante Dichiarazione Sostitutiva dell'Atto di notorietà, redatta ai sensi dell'art.47 del DPR 445/2000, allegando copia fotostatica di un documento di riconoscimento in corso di validità; a tal fine potrà essere utilizzato il modello sotto riportato, da inviare tramite PEC a:   aslumbria1@postacert.umbria.it

Si informa che solo le dichiarazioni redatte a norma di legge saranno accettate come valide.


 Modello Autodichiarazione Art.3 L.136/2010 - obblighi tracciabilità finanziaria

Ultimo aggiornamento: 21/03/2019