Servizio Ambulanza Ospedale Gubbio Gualdo

Hanno diritto al trasporto sanitario tutti i pazienti ricoverati che debbano:

A)     Eseguire esami strumentali o procedure terapeutiche presso altre strutture quando le stesse non sono erogabili presso la struttura del ricovero;

B)     Essere trasferiti presso altre strutture sanitarie per motivi clinici;

Hanno diritto al trasporto sanitario ordinario presso il proprio domicilio o presso le strutture sanitarie residenziali tutti i pazienti ricoverati  purchè risiedano all’interno della Regione Umbria:

A)     Vengono avviati in dimissione protetta in quanto affetti da gravi patologie;

B)     Vengono dimessi a seguito di recenti gravi politraumi e versano quindi in condizioni cliniche tali da renderli non trasportabili con i comuni mezzi di trasporto;

C)     Altri pazienti in gravi condizioni su autorizzazione  della Direzione Medica di presidio.

D)    Visite di controllo : nel caso di prestazioni post-ricovero prescritte a pazienti non trasportabili con i comuni mezzi, contestualmente alla prescrizione e prenotazione della prestazione viene prescritto e prenotato anche il trasporto in ambulanza utilizzando le modalità già in uso c/o l’Ospedale (tale percorso è attivato sperimentalmente per i pazienti afferenti al Distretto Alto Chiascio)

 

Non hanno diritto al trasporto sanitario ordinario tutti i pazienti che rientrino in condizioni diverse da quelle sopra definite e comunque i pazienti ricoverati in caso di dimissione volontaria; pertanto In questi casi  le spese derivanti dall’eventuale ricorso a mezzo di trasporto sanitario ordinario sono a loro carico

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 26/11/2014