Centro di Medicina del Viaggiatore e Profilassi Internazionale - Perugia

Assistenza e somministrazione di vaccinazioni internazionali.

Sedi e Orari

  • › Perugino

    Centro di medicina del viaggiatore e profilassi internazionale

    E' il centro individuato a livello ministeriale per la somministrazione e relativa certificazione della vaccinazione contro la febbre gialla, così come previsto dall’OMS.


    Sede: Via XIV Settembre 79 – Parco Santa Margherita  – Palazzina  Zurli – Perugia

    Responsabile: Dr. Massimo Gigli e-mail: massimo.gigli@uslumbria1.it   | Tel. Amb. 075/5412454 | 075/5412455   |  Fax 075/96676224

    Infermiere Coordinatore: Giampaolo Bargelli |  e-mail: giampaolo.bargelli@uslumbria1.it  |  Tel. 075 5412454


    ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO:
    tutti i giorni feriali (escluso il sabato) ore 08.00-12.30 |  martedì e giovedì anche pomeriggio ore 14.30-17.00


    MODALITA' DI ACCESSO:
    SU APPUNTAMENTO CON PRENOTAZIONE TELEFONICA  al numero tel. 075 5412454
    NON è necessaria la richiesta del Medico di Medicina Generale.






     

Costi: A seconda della prestazione richiesta in base al tariffario regionale


Responsabile:
Dr. Massimo Gigli


Indirizzo: Via XIV Settembre 79 – Parco Santa Margherita – Palazzina Zurli – Perugia


Telefono: Ambulatorio 075 5412454 | 075 5412455


Fax: 075/96676224


Descrizione del servizio

Il Centro di Medicina del Viaggiatore e Profilassi Internazionale è il centro individuato a livello ministeriale per la somministrazione e relativa certificazione della vaccinazione contro la febbre gialla, così come previsto dall’OMS.

Il Servizio offre informazioni su eventuali rischi sanitari e sulle misure di prevenzione che possono essere adottate da chi si reca all'estero. Assistenza e somministrazione di vaccinazioni internazionali.

Il traffico internazionale ha riscontrato un incremento considerevole negli ultimi anni.
In concomitanza e per effetto anche di questo fenomeno si è documentato un aumento del rischio di importare malattie soprattutto infettive sconosciute o comunque molto rare nel nostro paese.

Pertanto chi decide di intraprendere un viaggio per lavoro o semplicemente per una vacanza in paesi endemici per alcune malattie, è opportuno che contatti il Centro di medicina del viaggiatore e profilassi internazionale di riferimento per avere informazioni su eventuali rischi sanitari e sulle misure di prevenzione che possono essere adottate (es. chemioprofilassi antimalarica, malattie da vettori, malattie trasmesse per via alimentare ecc.).
La profilassi va prenotata telefonicamente.

In alcuni paesi l’ingresso è consentito solo se il viaggiatore ha effettuato alcune vaccinazioni che sono quindi da ritenersi obbligatorie per recarsi in quei determinati paesi (es. vaccinazione  anti-febbre gialla, vaccinazione antimeningococcica). Per altri paesi invece sono raccomandate dall’OMS alcune vaccinazioni e/o profilassi farmacologiche.

Va ricordato che, poiché le vaccinazioni non proteggono subito dopo l’inoculazione, ma a distanza di tempo (~ 3 settimane) è opportuno che le stesse siano effettuate con congruo anticipo ed è fondamentale programmare per tempo (almeno 20 giorni prima della partenza) l’accesso al Centro di Profilassi Internazionale.

Nella sottostante sezione "Modulistica" l'utente può scaricare la documentazione inerente all'illustrazione dei corretti comportamenti da seguire per evitare malattie trasmesse da insetti e da alimenti, una descrizione dell'importanza della profilassi internazionale ed un questionario da compilare anche a posteriori per valutare la qualità offerta dal Servizio.


A chi si rivolge

A chi decide di intraprendere un viaggio per lavoro o semplicemente per una vacanza in paesi endemici per alcune malattie.


Elenco prestazioni

Il Servizio offre al cittadino le seguenti prestazioni:

In merito alle Vaccinazioni Internazionali il personale sanitario, in base al paese di destinazione, alla durata e al tipo di viaggio, allo stato di salute della persona, al tempo ancora disponibile prima della partenza, allo stato immunitario e  all’età del viaggiatore, provvederà a:

1. elaborare lo schema vaccinale;
2. effettuare le vaccinazioni previste;
3. eventualmente consigliare e/o prescrivere i farmaci antimalarici;
4. rilasciare il certificato internazionale, laddove necessario;
5. aggiornare la posizione vaccinale avvalendosi del supporto informatico in rete con l’anagrafe vaccinale aziendale;
6. fornire tutte le informazioni necessarie;
7. consegnare  materiale informativo sulle misure di prevenzione delle più frequenti malattie (da punture di insetti, da alimenti ecc.)
.

Come:

●  linea guida per la prevenzione della malaria nei viaggiatori
 ● principi di medicina del viaggiatore
●  assistenza sanitaria all'estero
●  misure per la prevenzione delle malattie a trasmissione oro-fecale
●  indicazioni per la protezione contro le punture di zanzare
 indicazioni per la prevenzione da punture da zecche
 informazioni per potenziali inconvenienti sanitari

Ultimo aggiornamento: 09/10/2017