Cure palliative

Servizio domiciliare o residenziale rivolto a persone la cui malattia di base non risponde più a trattamenti specifici

Sedi e Orari

  • › Alto Chiascio

    PUA - Servizio Cure Palliative Domiciliare Distretto ALTO CHIASCIO - BRANCA:
    Indirizzo: Largo Unità D'Italia, Fraz. Branca, Gubbio
    Orari: dal lunedì al sabato ore 08.30-13.30
    Tel. 075 9270772
    Fax 075 9270632 (per ricezione Dimissioni Protette e attivazione cure palliative)
    E-mail: cure.palliative.branca@uslumbria1.it
    Assistenza domiciliare: dal lunedì al sabato ore 08.00-19.30
    Reperibilità notturna: Feriali h12 (ore 20.00-08.00 ) | Festivi h24 (ore 08.00-08.00)

  • › Alto Tevere

    PUA - Centro di Salute CITTÀ DI CASTELLO:
    Indirizzo: Via Vasari 2, Città di Castello
    Orari: dal lunedì al sabato ore 08.30-13.00
    Tel.  075 8509972   
    Fax  075 8554522 (per ricezione Dimissioni Protette  e attivazione cure palliative)
    E-mail: centrosalute.cdcastello@uslumbria1.it

    PUA  - Ambulatorio di TRESTINA (CdS Città di Castello):
    Indirizzo: Via Piazza Italia 1, Trestina
    Orari: dal lunedì al sabato ore 08.30-13.00
    Tel.  075 854444
    Fax  075 8540990 (per ricezione Dimissioni Protette  e attivazione cure palliative)
    E-mail:  centrosalute.trestina@uslumbria1.it
     
    PUA - Centro di Salute SAN GIUSTINO:
    Indirizzo: Via Alfieri 2
    Orari: dal lunedì al sabato ore 08.30-13.00
    Tel. e Fax   075 8569605 (per ricezione Dimissioni Protette  e attivazione cure palliative)
    E-mail: centrosalute.sangiustino@uslumbria1.it
     
    PUA - Centro di Salute UMBERTIDE:
    Indirizzo: Via Largo Cimabue 2, Umbertide
    Orari: dal lunedì al sabato ore 08.30-12.30
    Tel. 075 9425128
    Fax 075 9425130 (per ricezione Dimissioni Protette  e attivazione cure palliative)
    E-mail:  centrosalute.umbertide@uslumbria1.it

  • › Assisano

    PUA Unico – Palazzo della Salute BASTIA UMBRA (Bastia - Bettona – Cannara - Valfabbrica - Petrignano – Assisi – S. Maria degli Angeli):
    Indirizzo: Via delle Tabacchine, Bastia Umbra
    Tel. 075 8139560
    Fax 075 8139525 (fax unico per tutte le richieste di attivazione: dimissioni protette dagli ospedali, riabilitazione domiciliare, intervento socio-sanitario, cure palliative, assistenza domiciliare)
    E-mail: domiciliari.assisano@uslumbria1.it



  • › Media Valle del Tevere

    PUA Unico – Casa della Salute di MARSCIANO (Marsciano – Todi – Deruta):
    Indirizzo: Via Piccolotti 1 c/o Casa della Salute di Marsciano
    Orari: dal lunedì al venerdì ore 10.30-13.30
    Tel. 075 541 6160 (centrale) / 6157 Todi / 6158 Marsciano / 6159 Deruta
    Fax 075 5414311 (per ricezione Dimissioni Protette e attivazione cure palliative)
    E-mail: puadistrettomvt@uslumbria1.it

  • › Perugino

    PUA - Centro di Salute PONTE FELCINO (Ponte Felcino - Ponte Valleceppi - Ponte Pattoli):
    Indirizzo: Via Mastrodicasa 80/A, Ponte Felcino, Pg
    Orari: dal lunedì al sabato ore 08.00-13.30
    Tel. 075 5911138
    Fax 075 96676218 (per ricezione Dimissioni Protette e attivazione cure palliative)

    PUA - Centro di Salute PERUGIA NORD EST (Ponte San Giovanni – Torgiano – San Martino in Campo):
    Indirizzo: Via Cestellini c/o Centro Comm.le Apogeo, Ponte San Giovanni, Pg
    Orari: dal lunedì al sabato ore 07.30-13.00
    Tel. 075 5978124
    Fax 075 5978135 (per ricezione Dimissioni Protette e attivazione cure palliative)

    PUA - Centro di Salute PERUGIA CENTRO (Via XIV Settembre - San Marco):
    Indirizzo: Via XIV Settembre 75, Perugia
    Orari: dal lunedì al sabato ore 07.30-13.00
    Tel. 075 5412641
    Fax 075 5412628 (per ricezione Dimissioni Protette e attivazione cure domiciliari palliative)

    PUA - Centro di Salute PERUGIA SUD OVEST (San Sisto - Madonna Alta – Castel del Piano):
    Indirizzo: Piazza Martinelli 4, San Sisto (vicino alla Biblioteca e Uffici comunali)
    Orari: dal lunedì al sabato ore 07.30-13.00
    Tel. 075 5292288
    Fax 075 8020288 (per ricezione Dimissioni Protette e attivazione cure palliative)

    PUA - Centro di Salute ELLERA-Corciano:
    Indirizzo: Via delle 5 Giornate di Napoli c/o Centro Comm.le La Galleria, Ellera di Corciano
    Orari: dal lunedì al sabato ore 07.30-13.00
    Tel. 075 5186602
    Fax 075 5186616 (per ricezione Dimissioni Protette e attivazione cure palliative)


  • › Trasimeno

    PUA  Unico- Centro per le Cure Domiciliari PANICALE:
    Indirizzo: Via Belvedere, Panicale
    Orari: dal lunedì al sabato ore 08.00-14.00
    Tel. 075 9526308 – 075  9526611
    Fax 075 837608 (per ricezione Dimissioni Protette  e attivazione cure palliative)
    E-mail: centrodomiciliare@uslumbria1.it



Responsabile:
con funzioni di coordinamento: Dr. Riccardo Rossetti


Descrizione del servizio


La Legge 38/2010 definisce le Cure Palliative come l’Insieme di interventi terapeutici, diagnostici, assistenziali rivolti sia alla persona malata, sia al suo nucleo familiare, finalizzati alla cura attiva e totale dei pazienti la cui malattia di base, caratterizzata da un'inarrestabile evoluzione e da una prognosi infausta, non risponde più a trattamenti specifici. Le Cure Palliative, ed in particolare quelle dell’ultima fase della vita, si riferiscono quindi a cure finalizzate non più alla sopravvivenza ma alla qualità di vita del paziente e dei suoi familiari (prima e dopo il decesso del loro caro) e si caratterizzano per una rimodulazione dei trattamenti e degli interventi assistenziali in rapporto ai bisogni (fisici, psicologici, spirituali) della persona.

Il servizio di Cure Palliative
• si rivolge alla persona affetta da una patologia ad andamento cronico ed evolutivo, per la quale non esistono terapie o, se esse esistono, sono inadeguate o sono risultate inefficaci ai fini della stabilizzazione della malattia o di un prolungamento significativo della vita.
• offre prestazioni mediche, infermieristiche, fisioterapiche e psicologiche.



ORGANIZZAZIONE AZIENDALE DEL SERVIZIO:

Le cure palliative vengono garantite:

A LIVELLO DOMICILIARE, attraverso i Servizi di Cure Palliative territoriali. L’ambiente familiare rappresenta il luogo prioritario per gli interventi palliativi e da privilegiare quando possibile, in quanto condizione, nella maggior parte dei casi, preferita dal malato e dal nucleo familiare.

A LIVELLO RESIDENZIALE sia presso l’Hospice di Perugia, che è la struttura dedicata con personale specificamente formato, sia presso altre strutture residenziali per anziani o disabili (RSA, RP, ecc.) in forma di consulenza da parte del personale specializzato.

L’ USL Umbria 1 ha istituito l’Unità di Cure Palliative (UCP) aziendale, che ha la funzione di coordinare tutti gli interventi palliativi al fine di:
• garantire l’accoglienza, la valutazione del bisogno e l’avvio di un percorso di cure palliative, la tempestività della risposta e l’individuazione del percorso assistenziale appropriato;
• garantire la continuità assistenziale (ospedale-domicilio-hospice);
• garantire la qualità delle cure, anche attraverso i flussi informativi e il rispetto degli indicatori ministeriali.

L’Unità di Cure Palliative aziendale si compone di un Medico responsabile con funzioni di coordinamento, tre posizioni organizzative Infermieristiche, tre Direttori di Distretto, il Medico responsabile dell’Hospice, il Coordinatore infermieristico dell’Hospice: due Medici di Medicina Generale e un Pediatra di Libera Scelta.

Nell’ambito delle cure palliative le Associazioni di volontariato e Onlus tramite specifiche convenzioni o protocolli di intesa stipulati con l’Azienda USL Umbria 1, contribuiscono a integrare e supportare le figure sanitarie che hanno in carico la persona malata e a sostenere i familiari durante tutte le fasi della malattia ed eventualmente anche nella fase del lutto.


MODALITA’ DI ACCESSO

1. ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE “DOMICILIARI”
Possono usufruire del servizio di cure palliative DOMICILIARI i residenti e i domiciliati della USL Umbria 1.

La SEGNALAZIONE del bisogno del malato va indirizzata al PUA (Punto Unico di Accesso per le cure domiciliari) del Centro di Salute di riferimento o del Distretto (in caso di PUA unico distrettuale) e può essere fatta:
a) dai familiari del malato o dagli Assistenti Sociali;
b) dalla Unità Operativa che ha in cura il malato nel caso di evidente evoluzione verso la fase terminale di qualsiasi malattia cronica ed evolutiva (oncologica, neurologica, cardiologica, infettiva, respiratoria, renali , internistica di altra natura).
c) da un Medico di Medicina Generale o Pediatra di Libera Scelta

La ATTIVAZIONE delle cure palliative viene fatta dal Medico di Medicina Generale o Pediatra di Libera Scelta, tramite apposita scheda inviata al PUA. In occasione del primo accesso domiciliare, oltre al Medico Palliativista deve sempre essere presente – fatti salvi i casi che rappresentino criteri di urgenza - anche il Medico di Medicina Generale, che è il responsabile clinico delle cure palliative e che dovrà garantire il proprio supporto in tutte le fasi del percorso. La attivazione comporta la stesura del Piano Assistenziale Individuale (PAI) come strumento di pianificazione e coordinamento di tutte le figure professionali coinvolte (servizio di Cure Palliative, servizi Distrettuali, Medico di Medicina Generale o Pediatra di Libera Scelta, Associazioni di Volontariato e Onlus).
È necessaria una valutazione preliminare della rete socio-assistenziale per la fattibilità e la organizzazione della presa in carico domiciliare.

→ Cliccare in alto nei singoli Distretti (Sedi e Orari) per contatti e informazioni più dettagliate sull’organizzazione delle cure palliative domiciliari nel proprio territorio di residenza/domicilio


2. ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE “RESIDENZIALI” PRESSO L’HOSPICE DI PERUGIA

Possono usufruire del servizio HOSPICE di Perugia sia i residenti nella USL Umbria 1 sia i non residenti, previa autorizzazione al ricovero.

L’accesso in Hospice non è diretto, ma prevede (Delibera 334/2015) la valutazione da parte dell’Unità Valutativa dell’Hospice (medico responsabile Hospice o delegato, coordinatrice infermieristica o delegato, eventuale assistente sociale e psicologo) che viene attivata previa segnalazione proveniente:

a) DALL'OSPEDALE: il personale del reparto ospedaliero invia al numero di fax dell’Hospice, 075 5412399 la Scheda di Dimissione Protetta almeno 24-48 ore prima della dimissione prevista. L’Unità Valutativa Hospice accede in reparto per la valutazione del paziente e per il colloquio con i familiari e dopo la valutazione, se il paziente ha i requisiti per accedere all’Hospice e accetta la proposta, viene attivato il ricovero dandone comunicazione al Medico di Medicina Generale. Nel caso in cui il paziente non abbia i requisiti per accedere o non accetti la proposta di ricovero l’Unità di Valutazione si fa carico di un percorso alternativo domiciliare o residenziale idoneo.

b) DAL DOMICILIO: in caso di paziente non assistito dalla Unità di Cure Palliative, il Medico di Medicina Generale fa richiesta di consulenza al Servizio (di Cure Palliative) per accesso all’Hospice. L'attivazione del ricovero è subordinata alla verifica dei requisiti da parte dell’Unità Valutativa dell’Hospice. Se invece il paziente è seguito dall’Unità di Cure palliative, sarà l’equipe stessa a determinarne il ricovero in Hospice.

Per informazioni dettagliate cliccare su Hospice di Perugia “La Casa nel Parco”


Norme e linee guida di riferimento:

Legge 38 del 15/03/2010: disposizioni per garantire l' accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore e relativi atti di recepimento regionali
Delibera del DG USL Umbria 1 1027 13/12/2013: linee di indirizzo aziendali al fine di garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore
Procedura aziendale PGA07 del 15/012/2014: gestione consenso informato
Delibera del Direttore Generale 334 del 24/03/2015
Procedura aziendale PGA05/16 del 31/01/2016: gestione cure palliative precoci nel paziente oncologico
Delibera del Direttore Generale 1271 del 16/11/2016 e successive modifiche
Delibera del Direttore Generale 497 del 05/04/2017: Dimissioni protette e continuità delle cure
DPCM LEA del 12/01/2017, art 23: cure palliative domiciliari.









Ultimo aggiornamento: 08/11/2017