Stranieri in Italia - Assistenza sanitaria

Assistenza sanitaria agli stranieri in Italia. Iscrizione al SSN obbligatoria o volontaria...

Descrizione del servizio


L'assistenza sanitaria agli stranieri in Italia può essere obbligatoria o volontaria.
La normativa definisce i casi in cui l'iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) è obbligatoria o volontaria.
Il cittadino straniero iscritto al SSN ha diritto alle stesse prestazioni garantite ai cittadini italiani e partecipa alla spesa sanitaria (ticket) nella misura prevista.

1. L’iscrizione  al SSN è OBBLIGATORIA per

  • CITTADINI DELL’UNIONE EUROPEA nei casi previsti dalla normativa vigente (Decreto legislativo 3 febbraio 2007, n. 30): che abbiano in corso regolari attività di lavoro subordinato o autonomo, siano iscritti nelle liste di collocamento o in formazione e loro familiari; pensionati; studenti.

  • CITTADINI STRANIERI NON APPARTENENTI ALL’UNIONE EUROPEA REGOLARMENTE SOGGIORNANTI: che abbiano in corso regolari attività di lavoro subordinato o autonomo o siano iscritti nelle liste di collocamento; motivi di famiglia e ricongiungimento familiare, asilo politico e umanitario, protezione sussidiaria; acquisto della cittadinanza; attesa adozione e affidamento; motivi di culto con regolare attività lavorativa; gravidanza.
    Ai cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea non è consentita l'iscrizione nel caso siano soggiornanti per periodi inferiori a 3 mesi (visto di ingresso per turismo, visita, affari), o siano titolari di permesso di soggiorno per cure mediche, o ultrasessantacinquenni titolari di permesso di soggiorno per ricongiungimento familiare.


2. L’iscrizione VOLONTARIA al SSN può essere richiesta dagli

  • STRANIERI CON PERMESSO DI SOGGIORNO di durata superiore a 3 mesi che non rientrino tra coloro che sono di diritto iscritti al SSN, previo versamento di un contributo.  Rientrano in questa fattispecie, per esempio, i motivi di studio, persone collocate alla pari. L'iscrizione volontaria non è consentita per cure mediche, turismo, visite, affari. L'iscrizione è valida per l'anno solare e si estende ai familiari a carico.


DOVE RIVOLGERSI
Presso gli Sportelli Anagrafe Assistibili del Comune di residenza o di domicilio della USL Umbria 1.


COSA DEVE SAPERE LO STRANIERIO CHE ARRIVA IN UMBRIA

Cittadino di un paese della Unione Europea


Cittadino di un paese NON appartenente all'Unione Europea


Per informazioni nella propria lingua accedere al Sito HFM Health For Migrants  elaborato dall'Università degli Studi di Perugia con la Regione Umbria.

Altri link utili: Ministero della Salute





Ultimo aggiornamento: 22/08/2017